DECRETO LEGGE 22 APRILE - LE NUOVE DISPOSIZIONI VIGENTI

Il Consiglio dei Ministri ha approvato le misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell'epidemia

Data:
19 Maggio 2021
Immagine non trovata

Il Decreto Legge n. 52 del 22 aprile 2021, elenca le nuove misure vigenti a partire dal 26 aprile 2021 per la graduale riapertura e per la ripresa economica e sociale del Paese.

Viene prorogata dal 1 maggio al 31 luglio 2021 la validità del DPCM. del 2 marzo, a meno che non sia presente una disposizione differente nel presente Decreto.

 

SPOSTAMENTI

  • spostamenti liberi tra le regioni e province autonome che si trovano in zona bianca o gialla;
  • divieto di spostamento tra regioni in zona arancione o rossa se non per comprovate esigenze di lavoro, necessità, salute o certificazione che attesta l’avvenuta vaccinazione o lo stato di negatività (tampone rapido o molecolare);
  • in zona arancione rimane possibile lo spostamento all’interno del proprio comune di residenza;
  • in zona rossa resta in vigore il divieto di spostamento;
  • è possibile raggiungere per un totale di 4 persone (esclusi minori e persone non autosufficienti) un’abitazione al giorno tra le ore 5.00 e le ore 22.00, sempre tenendo presente le regolamentazioni sopra elencate relative agli spostamenti tra le zone; (disposizione valida fino al 15 giugno 2021);
  • rimane in vigore il limite orario compreso tra le 22.00 e le 5.00.

 

ATTIVITÀ DIDATTICA IN PRESENZA (disposizioni valide fino alla fine dell’anno scolastico 2020/2021)

 

  • ritorno della didattica in presenza per le scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado e, con il limite di capienza del 50% della popolazione scolastica, della scuola secondaria di secondo grado;
  • la capienza massima è differente a seconda della zona in cui si trova la scuola;
  • viene confermata la capienza massima del 50% per quanto riguarda i mezzi di trasporto pubblico, con una possibile ripresa di altre attività del settore trasporti stico.

 

SERVIZI DI RISTORAZIONE

  • nelle regioni in zona gialla è consentito il servizio di ristorazione con consumo al tavolo, esclusivamente all’aperto;
  • il consumo al tavolo è consentito per un massimo di 4 persone, a meno che non siano conviventi;
  • il limite orario per le attività sotto il codice ATECO rimane fissato per le ore 18.

 

SPETTACOLI APERTI AL PUBBLICO

  • è possibile svolgere spettacoli all’interno di sale teatrali, cinematografiche, da concerto, live club, altri locali e spazi all’aperto, assicurando la distanza di sicurezza di un metro e assegnando i posti in via preventiva;
  • resta in vigore il divieto di apertura per le sale da ballo e discoteche;
  • la capienza massima è prevista per il 50%, con un ulteriore limite di n. 1.000 persone per gli spazi all’aperto e di n. 500 persone per i luoghi chiusi;
  • le limitazioni numeriche sopra citate possono subire variazioni nel caso di eventi all’aperto.

 

PISCINE, PALESTRE, SPORT DI SQUADRA

  • è possibile lo svolgimento all’aperto di qualsiasi attività sportiva sempre nel rispetto delle disposizioni del Dipartimento per lo Sport;
  • rimane il divieto di utilizzo degli spogliatoi;

Allegati

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 19 Maggio 2021