Immagine non trovata

Con la deliberazione n. 622 del 19 maggio 2020 dal Titolo "Emergenza da Covid 19. Misure per il sostegno al pagamento all'affitto per l'abitazione di residenza per le famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza sanitaria in corso. Legge regionale n. 13 del 30 aprile 2020" pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione n. 76 del 22/05/2020, la Regione Veneto ha posto a disposizione ai nuclei che vivono in affitto importanti risorse per assicurare supporto nella difficile fase della “ripartenza” post Corona virus.

La Regione, più in particolare, ha stanziato, un contributo straordinario di 400 euro per sostenere le spese per l’affitto. La misura di aiuto è rivolta alle famiglie che hanno subìto perdite di reddito a causa del blocco delle attività e della crisi generata dal Covid 19 e che sinora non hanno beneficiato dei contributi del Fondo per l’accesso alle abitazioni. La misura è stata ideata per sostenere la Fase 2 della ripartenza, e si aggiunge ai contributi ordinari per le spese di locazioni sinora alimentati da risorse statali, regionali e comunali.

Tra i requisiti previsti per ottenere questo aiuto straordinario della Regione per l’abitare, oltre ad una riduzione del reddito di almeno il 50%, ci sono la residenza in Veneto, non disporre di altri alloggi in proprietà, non avere risparmi accantonati superiori ai 20 mila euro e non aver usufruito sinora di altre forme di sostegno per pagare il canone di affitto.

Le domande per il Fondo di sostegno Covid vanno presentate esclusivamente via web (https://www.regione.veneto.it/web/casa/fondo-affitti) a partire dal 15 giugno e fino al 5 luglio 2020, scaricando un modulo di autodichiarazione che si potrà agevolmente compilare su smartphone o computer, senza produrre stampati o ricorrere all’intermediazione di sportelli dedicati.

Informazioni dedicate sul procedimento si trovano nel nel sito della Regione ( https://www.regione.veneto.it/article-detail?articleId=4724707, dove sarà attivo a partire dal 1°giugno 2020 un indirizzo dedicato di informazioni)

In allegato il testo della Delibera della Giunta Regionale

 

Allegati

Ultimo aggiornamento

Lunedi 29 Giugno 2020