Parco Fiume Brenta - Avviato il servizio di sorveglianza e raccolta rifiuti

Durante il primo incontro tra i Comuni è stata promossa l'inziativa relativa alla sistematica sorveglianza, identificazione di anomalie e raccolta dei rifiuti

Data:
17 Marzo 2021
Immagine non trovata

Qualche giorno fa è stato avviato il servizio di sorveglianza ambientale e raccolta rifiuti nel sito Natura 2000 Grave e zone umide del Brenta. L’iniziativa è stata proposta dall’associazione Etra durante il primo incontro con i Comuni Rivieraschi, nel quale sono state presentate tutte le attività previste per il 2021, relative al progetto Parco Fiume Brenta.

L’iniziativa promossa da Etra prevede la partecipazione di alcuni operatori che sorveglieranno sistematicamente il sito, al fine di individuare e raccogliere i rifiuti abbandonati e segnalare eventuali anomalie (taglio alberi, pascolo, accensione fuochi, salvaguardia delle acque…).

Essendo un servizio all’avanguardia e senza precedenti, l’attività sarà monitorata attentamente mediante descrizione e pesatura dei rifiuti nonchè mappatura delle irregolarità individuate, che verranno conseguentemente segnalate alle Autorità competenti. In questo modo è possibile rilevare l’entità dei rifiuti e delle anomalie allo scopo di identificare i metodi migliori per contrastarle.

 

“L’iniziativa per la sorveglianza ambientale e per la raccolta dei rifiuti” – spiega l’Assessore all’Ambiente, Allesandra Bergamin – “è il primo esempio di come il coordinamento tra i Comuni Rivieraschi possa portare ad una migliore gestione del Parco Fiume Brenta, un patrimonio che va preservato e conservato.”

 

Le aree individuate dai Comuni nelle quali veranno effettuati i controlli, saranno periodicamente sorvegliate dagli operatori. I rifiuti normali saranno immediatamente rimossi, mentre quelli particolari prevedranno degli interventi appropriati alla tipologia di rifiuto trovato.

Inoltre, l’incontro ha dato inizio ad un percorso di governance a cui parteciperanno tutti i Comuni nel progetto per la difesa di un territorio speciale, quello del fiume Brenta.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 17 Marzo 2021